Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

FPI Lecce: resoconto della Consulta a Bari.

Dettagli
Categoria: Vari
Pubblicato Mercoledì, 08 Gennaio 2014 18:35
Scritto da Sandro Turco
Visite: 988

A Bari, si è svolta la prima consulta dell’anno. Bilanci del 2013 e progetti per il nuovo anno

Si è svolto all’interno della Sala Coni di Bari, il primo incontro del nuovo, con le società appulo-lucane. Particolarmente denso sarà il calendario degli eventi agonistici. Tra le novità più interessanti i tornei Talent League e Woman League

Da sinistra, Antonio Portoghese, Francesco Stifani, Fabrizio Baldantoni e Antonio De Vitis

           Sabato 4 gennaio 2014, si è svolta a Bari – all’interno della Sala del Coni – la prima consulta riservata alle società presenti nel Comitato Regionale Fpi Puglia-Basilicata. Il presidente del Comitato, Fabrizio Baldantoni, ha illustrato dettagliatamente i numeri conseguiti nel 2013, tra i quali si registrano 73 riunioni pugilistiche organizzate; 45 società affiliate; 403 atleti tesserati. Successivamente si sono analizzati, i risultati conseguiti dai pugili appulo-lucani nei rispettivi appuntamenti nazionali: se il dato è apprezzabile nelle categorie Schoolboy, Junior e Youth, da contraltare l’andamento nei Campionati Elite continua ad essere particolarmente avaro di soddisfazioni. L’analisi affrontata dai tecnici presenti in sala, ha sottolineato alla difficoltà di poter essere competitivi, al cospetto degli atleti rappresentanti delle Forze Armate: i nostri ragazzi, devono conciliare lo sport con lo studio e in molti casi con gli orari di lavoro. Successivamente si passati a programmare l’attività giovanile, che sfocerà nella Finale della Coppa Italia Giovanile, peraltro vinta dai nostri rappresentanti nella passata edizione (dal 2006 al 2013, la formazione appulo-lucana, ha sempre raggiunto il podio).

          L’incontro è proseguito analizzando il calendario 2014 stilato dalla Federazione Pugilistica Italiana, con la possibilità di implementarlo grazie ad un Torneo riservato alla categoria Senior (ex Elite IIIª Serie). Tra le novità più interessanti, di certo la nuova normativa riservata agli oramai ex Elite Iª Serie: ovvero l’eliminazione del caschetto.

          Il Comitato Regionale FPI Puglia-Basilicata, inoltre è pronto per dare il via ad alcuni appuntamenti: il corso per aspiranti tecnici e quello riservato agli aspiranti commissari di riunione e arbitri.

Grande interesse ha destato la presentazione di due progetti nazionali: il Torneo Talent League e Woman League, ideato per le categorie Elite maschile e femminile.

          La Talent League of Boxing (T.L.B.) è un campionato a squadre (Team) a carattere regionale e/o interregionale, con una fase di regular season, una di semifinale e una Finale. L’evento si propone di promuovere, organizzare e sviluppare l’attività agonistica del pugilato olimpico nel territorio nazionale, al fine d’innalzare il livello di qualità. Nella TLB, il rispetto delle regole ed il fair play, saranno fondamentali per l’assegnazione del verdetto, perché il talento si misura anche dalla correttezza, oltre che dalle capacità tecniche e fisiche.

I pugili che si metteranno in mostra nel campionato della Talent League of Boxing, potranno essere selezionati e partecipare coi Thunder alle World Series Boxing (W.S.B.) e testare le proprie capacità in chiave olimpica e professionistica. L’obiettivo della T.L.B. è di incrementare l’attività pugilistica su tutto il territorio nazionale, cercando di offrire al pubblico della boxe e a tutti gli sportivi un nuovo, grande ed avvincente spettacolo, così come garantisce l’ideatore del progetto, Roberto Cammarelle. Dall’unione dei comitati Abruzzo-Molise e Puglia-Basilicata, nascono le truppe dei “Briganti del Sud, adottando come simbolo da combattimento il lupo. La gestione tecnica della formazione, sarà affidata a Francesco Stifani, il quale avvalendosi di una commissione tecnica, selezionerà in questi giorni, i pugili da inserire nella formazione. Nel progetto è stato coinvolto anche il pugile professionista Antonio De Vitis, Consigliere Federale.

          Per quanto concerne al Woman League, il progetto, è similare alla W.S.B. e la selezione delle atlete sarà a cura del maestro Antonio Portoghese, il quale ha illustrato, con dovizia di particolari, la nuova kermesse, istituita per sviluppare ulteriormente l’attività femminile. Ovviamente lo stesso Portoghese, ha esortato i responsabili delle società a collaborare fattivamente a questa iniziativa, sottolineando l'importanza del raggiungimento dell'obiettivo minimo, ovvero quello di entrare a far parte delle prime quattro formazioni classificate. La compagine diretta dal tecnico barese, avrà la denominazione di “Nereidi”.

Durante l'incontro con le società a Bari

          A concludere l’incontro, alcune proposte presentate dai rappresentanti delle società presenti in sala, in attesa di tornare a vedere sul ring, i pugili impegnati nei prossimi appuntamenti.

          «È stato un incontro propedeutico per pianificare il cammino del 2014 – ha commentato il presidente del CR FPI Puglia-Basilicata, Fabrizio Baldantoni – Il calendario sarà particolarmente denso di eventi, quindi necessitiamo dell'impegno e della collaborazione da parte di tutte le realtà presenti sul nostro territorio di competenza».