Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

A proposito di Roberto Fragale in WTKA

Dettagli
Categoria: Vari
Pubblicato Domenica, 29 Settembre 2013 17:56
Scritto da dott. Michele Panfietti
Visite: 1099

Onestamente non mi sarei mai immaginato che la scelta di Roberto Fragale di entrare in WTKA sollevasse un tale polverone non è il primo e non sarà certamente nemmeno l'ultimo che ha creduto nel nostro progetto e ha deciso di prendervi parte.

Roberto FragaleUna scelta che ha maturato da solo.

Disconosco le ragioni che l'hanno spinto a prendere tale importante decisione che ci gratifica enormemente per le qualità professionali eccelse che lo contraddistinguono, ma conoscendolo so che deve aver ponderato molto questa decisione e che sia frutto di un percorso interiore alquanto sofferto.

Stiamo parlando del resto di una persona estremamente seria e di una delle colonne portanti della Fiam prima e della Fikb poi che ha contribuito a creare e forgiare come nessun altro.

Gran parte del successo di questa prestigiosa federazione si deve a dirigenti come lui.

A volte nella vita ci troviamo di fronte ad un bivio che non abbiamo necessariamente cercato ed in questi casi il coraggio di fare delle scelte è una delle caratteristiche salienti che distinguono la qualità dell'uomo da quella di un "signor si" qualunque, e qui non vi è dubbio che ci troviamo di fronte ad una grande, grandissima personalità.

Michele PanfiettiAdesso che è tardi per piangere sul latte versato e stracciarsi le vesti per la decisione presa, invito tutti i colleghi appartenenti a qualsiasi federazione, gruppo o associazione a fare un applauso corale a quarant'anni di storia marziale di questo stimatissimo dirigente tecnico e formatore perché la professionalità e la serieta non hanno colore, ma solo valore.

Ed in questo caso, e ne siamo fieri, ce n'è da vendere.

Signori quale che sia il vostro credo e da qualsiasi parte militiate tutti in piedi per un applauso corale a Roberto Fragale un pezzo della storia marziale italiana.

In questo caso la storia di un Uomo libero.

 

 

Articolo precedente

ROBERTO FRAGALE SCEGLIE WTKA!!!