Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Sport da combattimento

Lo sport incontra la città.

Dettagli

Ancora una volta la Scuola Arti Marziali Fragale si rende protagonista di un evento sportivo importante per la città di Pisa, tesa alla promozione dello sport e dei suoi valori associativi per il benessere della persona.

La Scuola Fragale esce dalla propria sede per condividere insieme alla città un evento che si colloca tra storia e futuro. La città di Pisa, festeggia nel giugno pisano la sua storia e questa è anche la rievocazione degli antichi scontri tra le 4 più famose Repubbliche Marinare. Come da quattro anni a questa parte il 17 giugno, festa del patrono della città di Pisa, è stato riproposto lo scontro tra gli antichi rivali dei mari.

Questa rievocazione storica , per una felice intuizione di Roberto Fragale, è stata presentata in chiave moderna in Piazza Garibaldi, tra le corde di un ring sormontato da una americana completa di luci e impianto audio. Venezia, Genova, Pisa e Amalfi, hanno disputato il Torneo delle 4 Repubbliche per decretare il vincitore dell'edizione 2013.

Una piazza gremita di gente, dicono circa 5.000 persone, accorsa anche in occasione della seguente sfida sulle acque del Fiume Arno del Palio di San Ranieri, suggestiva regata notturna tra i quattro antichi quartieri della città marinara di Pisa.

La struttura del ring ha dominato fin dal primo pomeriggio la Piazza Garibaldi, avvicinando curiosi e appassionati ma anche tanti turisti, per chiedere informazioni sull’evento e fare i complimenti allo staff dell’organizzazione per l’allestimento delle strutture.

Sono poche le occasioni in cui la città può ammirare strutture organizzative simili che, con professionalità e competenza, realizzano spettacoli di sport e cultura per la cittadinanza.

Importante è stata la stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale per dare spazio all’evento e quindi per promuovere lo sport, anche in occasione di un mese denso di spettacoli di ogni tipo, proprio per dare una significativa immagine di città viva e città per lo sport.

La serata si è aperta alle 21.00 in punto, quando lo stesso Roberto Fragale sale sul ring e annuncia: “benvenuti alla quarta edizione del Torneo delle 4 Repubbliche…” presentando l’evento e riscuotendo il caloroso quanto vigoroso applauso del numeroso pubblico nel frattempo si era radunatosi intorno al ring, sotto la statua imperante e assicurativa dell’eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi. 4 gli atleti rappresentanti le 4 Repubbliche, 6 in totale gli incontri in cui ognuno di loro sfiderà ognuno degli altri dividendo i duelli in 3 manche. 3 round da un minuto e trenta per ogni disfida, in cui gli atleti rappresentanti le Repubbliche si aggiudicheranno 3 punti per la vittoria, 2 punti per il pareggio e 1 punto per la sconfitta. Al termine delle 3 manche sarà proclamata vincitrice la Repubblica che avrà totalizzato il maggior punteggio. Nella prima manche Pisa pareggia con Genova nei 3 round previsti, guadagnando ognuno 2 punti ed Amalfi vince con Venezia, aggiudicandosi 3 punti e lasciando alla rivale a 1 punto. Breve intermezzo di spettacolo con un giovane e talentuoso ragazzo freestyle di rap, il suo nome è “HIT” che intona rime a profusione sugli sport da combattimento e la storica disfida, raccogliendo il fragoroso applauso ad ognuna di esse dai tanti giovanissimi presenti.

Nella seconda manche Pisa vince con Venezia, andando a 5 punti e lasciando la rivale a 2 punti, ma anche Amalfi vince sebbene di un soffio con Genova, passando in vantaggio generale con 6 punti  e lasciando la rivale a 4 punti. Nella terza ed ultima manche Amalfi vince ancora su Venezia passando quindi definitivamente in testa a 8 punti e lasciando la rivale a 3 punti; ma anche Pisa vince con Genova andando quindi in parità con Amalfi a 8 punti. Una disfida tra le due come “finalissima” si impone a questo punto, ma l’atleta di Amalfi rinuncia perché infortunatosi nel combattimento precedente… Pisa vince quindi per forfait e si aggiudica per la 4° volta consecutiva il Torneo delle 4 Repubbliche! E’ lo stesso Roberto Fragale che rende onore al nostro rappresentante Davide Di Donato, cingendogli la vita con la cintura di Campione delle 4 Repubbliche 2013. L’ennesima vittoria della città di Pisa non denota tanto la superiorità della città, quanto il rafforzamento e il radicamento dell’evento del torneo delle 4 Repubbliche sul territorio pisano, verso una nuova sua tradizionale collocazione.

Saper organizzare e dare alla nostra città degli eventi che non siano solo per lo sport ma per l’intera cittadinanza che a sua volta saprà dare valore e merito allo sport, crediamo sia la migliore promozione per chi opera nel mondo sportivo. Lavorare nella promozione per lo sport, non vuol dire solo per la propria associazione ma per qualcosa di più vasto che include ciascuno, perché tutti avranno dallo sport i benefici per come sentono di vivere questa passione, la quale non è altro che passione per il proprio benessere e il benessere di ciascuno è inscindibile dal benessere di tutti.

Naturalmente tutto questo è opera di una organizzazione che non lascia niente al caso, ma che ha ormai saputo coinvolgere un nutrito gruppo di associati a prestare la loro opera volontariamente per la perfetta riuscita dell’intero evento-spettacolo. Citare i nomi sarebbe lungo e forse noioso, ma tutti si riconoscono non “sotto” ma “con” la Scuola Fragale, non solo per l’attività prettamente sportiva ma diremmo soprattutto per i valori di condivisione e collaborazione. Tutti assieme formano un gruppo compatto di persone con varie competenze per raggiungere meglio gli obiettivi che vengono di volta in volta proposti. Associandoci al saluto fatto al termine dalla Scuola Fragale, ci diamo quindi appuntamento al prossimo anno per l’edizione 2014 del Torneo delle 4 Repubbliche, mentre continuano i preparativi per l’edizione 2013 di Pisaabbraccialosport, che si concluderà come sempre e insieme a tutte le associazioni sportive del territorio, nel mese di dicembre.

 

Per un reportage fotografico completo

Share
   
© ILGUERRIERO.IT