Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Sport da combattimento

TWF19 Revenge - La serata

Dettagli

Thai boxe ancora una volta protagonista nei pressi di Montecatini Terme.

Precisamente a Buggiano per l'organizzazione dell'ASD GRIFA GYM (X1Boxing),, sabato 15 febbraio si è svolta la diciannovesima edizione del TWF "The Warrior's Fighting", diretto dal maestro Alessandro Grifa, affiancato dal suo nuovo braccio destro Diego Pacini.

La kermesse sportiva stavolta è stata partorita in tempi brevi e con tutte le difficoltà economiche proprie di questo periodo, ma grazie al sostegno di tutti gli appassionati accorsi all'evento, ha avuto una piena riuscita.

Ci sono stati anche il campione del mondo di Calcio del mondiale "Espana 1982", nonché bandiera storica della Fiorentina Giancarlo Antognoni, poi Nicola Stagi, organizzatore del Trofeo Maestrelli di calcio, il personaggio televisivo Solange, la leggenda della Muay Thai Sak Kaoponlek pluri campione del mondo e campione dei più prestigiosi stadi thailandesi, e molti altri campioni e personaggi delle nostre amate discipline.

La serata prevedeva una prima parte di combattimenti dilettantistici,

  • il primo match, thai boxe(fight code rules)) 73KG, fra Giovanni D’Alessio (MMA Montecatini) Vs Stefano Oreti (MMA Quarrata), vinto da Oreti ai punti
  • il secondo match thai boxe(k1) 75KG Vadim Volkov (ASD Grifa Gym X1Boxing) Vs Daniele Carrai (Bushido kai FightTeam) vinto dopo due conteggi da Volkov, altera che presto debutterà anche nelle MMA.
  • Il terzo match,thai boxe (fight code rules)) 75kg vedeva Francesco Checchi (MMA Montecatini) Vs Gabriele Susanna (Fight Club FI) Susanna vinceva per kot alla terza ripresa
  • quarto match di thai boxe (fight code rules) 77kg Manuel Gentile (ASD Grifa Gym X1Boxing) Vs Enrico Carrara (Kurosaki Pisa), l’atleta di casa, Gentile, al suo debutto, non è riuscito a gestire le emozioni ed ha permesso al più esperto Carrara di vincere il match ai punti, match tiratissimo.
  • il quinto match di muay thai 70kg fra Luca Pellegrini (ASD GrifaGym X1Boxing ) Vs Alessio Bartolomeo (Spartan Poggibonsi) vedeva vincere per ko l’atleta di casa Pellegrini per una serie di potenti calci al fegato che hanno piegato il meno esperto Bartolomeo.
  • Sesto e ultimo match del pre serata, muay thai 63,5kg, vedeva affrontarsi Renato Nikehasani (ASD Grifa Gym X1Boxing ) Vs Leonardo Raffa (Izzumo FI) match di altissimo livello e di vera muay thai, vinto di stretta misura da Raffa.

La seconda parte della manifestazione presentava ben quattro match di classe A:

il primo match fra due debuttanti in questa classe, Anthony Bertei (ASD Grifa Gym X1Boxing ) opposto a Dario Mambrini (Kombat Team Pisa). Il match di thai boxe “fight code rules” è stato condotto e vinto da Bertei, memorabili i suoi calci alla testa, contro un Mambrini generoso che ha regalato un match combattutissimo. Il secondo match classe A (Thai Boxe 67kg) faceva il suo rientro dopo uno stop di due anni Federico Galligani (ASD Grifa Gym X1Boxing) opposto a Davide Guarnotta (Kurosaki Pisa). Galligani partito fortissimo, mostrando tutto il suo repertorio tecnico, con calci bellissimi, fintanto però che gli anni passati lontano dal ring non si sono fatti sentire:  la terza ripresa cala vistosamente e Guarnotta va in crescendo e prende le redini del match, portandosi a casa la vittoria ai punti, grazie anche al conteggio subito da Galligani nella terza ripresa, colto da una ginocchiata allo stomaco. Veniva il momento del match più atteso, la rivincita che tutta italia attendeva, quella fra Mourchid Zakaria (ProFight1 Lucca) Vs Silviu Podariu ( Keos Team). Oltre che una rivincita, lo scorso mese Mourchid venne battuto di strettissima misura da Podariu, questa è stata una vera sfida al vertice Podariu al primo posto della classifica di fight1 e Mourchid al secondo. in palio la presenza a oktagon 2014 il 5 Aprile prossimo. Anche in questo caso il match è stato equilibrato, vince Mourchid per la sua preponderante efficacia nei colpi. Un Bellissimo match fra due fortissimi combattenti. Poi sul ring saliva Hamza Imane (ASD GrifaGym X1Boxing ) Vs Daniele Muscas ( Dojo Miura X1Boxing To). Che dire di Imane numero due del ranking Fight1 e forse il più tecnico atleta italiano dei 70kg, anche lui in corsa per oktagon, ma il regolamento del torneo dei 70kg (All4Grlory) non da diritto di rivincita, quindi al momento un po’ penalizzato per non poter recuperare la sconfitta subita per mano di Carata ad ottobre scorso. Ma veniamo al match ed a presentare il suo avversario, che con solo una settimana di preavviso sostituiva il rumeno Silaghi, si tratta di Daniele Muscas, allenato dal Maestro Marco Franza, fondatore del gruppo dell’X1Boxing. Muscas si è rivelato un ottimo combattente a retto bene il ritmo di Imane cercando di chiudere le distanze per lo scambio, ma Imane lo anticipava e spesso lo costringeva a indietreggiare portando ottimi colpi sia di boxe che di calcio, fino a che, al terzo round una ginocchiata d’incontro sferrata da Imane, provoca un vistoso taglio sullo zigomo di Muscas che obbliga il medico di riunione a interromper il match, regalando a Imane un ottimo test match per la prossima sfida di All4Glory che lo vedrà opposto a Barone.

I combattimenti continuano, ancora 3 match dilettantistici per chiudere la serata, thai boxe (k1)65kg fra Giampaolo Medea (Team Morelli) Vs Michael Nunziato (Team Garuda PO) Vinto ai punti da Medea, thai boxe (k1) 70kg N David Durastante (Team Morelli FI) Vs Emanuele Lorenzini (Kurosaki Pisa), vinto da Durastante ai punti, thai boxe (k1) 60KG N fraNicola Mammini (Kurosaki Pisa) e Andrea Gaetani (AMA Carrara), vinto ai punti dal carrarino Gaetani.

Non resta che passare ai ringraziamenti, uno in particolare alla società della pallavolo di Buggiano, che ci ha permesso di usufruire della loro struttura per organizzare il gala. Un grazie a Nicola Stagi, organizzatore del Trofeo Maestrelli di calcio, che ci ha organizzato un bordo ring con grandi ospiti d’eccezione. Grazie alla Real Fitness Club di Montecatini, al tattoo shop “Great Seal Tattoo Lodge”, il ristorante “Da Zia Giua’”, il ristorante “La Locanda di Titno”, il negozio di integratori “My Doping”, l’hotel “Santa Barbara” e lo sponsor tecnico della serata “Ju-Te Sport/VANDAL” che ci ha fornito le protezioni per gli atleti classe A, e naturalmente tutta la X1Boxing, gruppo di ASD sparse in tutto il territorio italiano.

Prossimo appuntamento il 12/13 Aprile per un mega torneo “LIGHT” nel pomeriggio e nel serale una bella serata di Boxe, con atleti dilettanti e Elite.

 

 

 

Share
   
© ILGUERRIERO.IT