Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Sport da combattimento

Il trevigiano Alex Rossi vince al primo round L'Oktagon Glory

Dettagli
Categoria: Sport da Combattimento
Pubblicato Sabato, 11 Maggio 2013 16:52
Scritto da Alessandra Pezzin
Visite: 1035

Oktagon Glory World 2013 : vittoria al primo round del giovane fighter trevigiano Alex Rossi

ASSAGO_ Prima volta per Alex Rossi all’Oktagon Glory, uno dei maggiori tornei internazionali di arti marziali. Il fighter trevigiano vince per ko al primo round contro il lombardo Andrea Longoni, campione uscente che proprio l’anno scorso aveva trovato la sua consacrazione in questo ambìto ring.

 

Dopo aver brillantemente superato le selezioni che lo hanno visto vittorioso a Cesena contro Giorgio Tzounos, Rossi approda all’Oktagon e si dimostra degno protagonista dello show che ogni anno richiama moltissimi appassionati delle discipline da combattimento, trasmesso in differita su Italia Uno in due tranche: la prima martedì 23 alle ore 00.40 e la seconda venerdì 26 alla stessa ora.

Al cospetto di un Filaforum gremito da oltre 10.000 mila presenti, Rossi mette in campo tutta la tecnica acquisita in anni di tenaci allenamenti e sudate conquiste << Quando salgo sul ring si  concretizzano anni di duro lavoro e mi trovo faccia a faccia, non solo con l'avversario ma con la mia voglia di arrivare sempre più in alto>> dichiara Rossi a commento del trionfo ottenuto lo scorso venerdì sul ring dell’Oktagon << questa vittoria è  un’ ulteriore conferma delle mie risorse fisiche e mentali, non posso che ritenermi soddisfatto della mia prestazione e ansioso di continuare con umiltà e determinazione>>

La giovane promessa della Profighting Treviso vanta una carriera ricca di titoli di tutto prestigio: un oro ai mondiali Muay Thai a Bangkok nel 2010 e tre argenti, rispettivamente agli europei 2010 K1 in Arzebaijan, ai mondiali 2011 K1 in Macedonia e agli europei 2012 in Turchia.

Il 29 giugno in Scozia, i sostenitori di Rossi potranno vedere il loro beniamino battersi per il titolo mondiale supermax ISKA di full contact contro Gary McLeary, a riprova che il circuito Fight 1 rappresenta ad oggi la federazione di riferimento per gli atleti italiani che aspirano a una vetrina di carattere mondiale.