Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Sport da combattimento

Kickboxing: europei al via.

Dettagli
Categoria: Sport da Combattimento
Pubblicato Mercoledì, 11 Settembre 2013 15:37
Scritto da Alice Mancini
Visite: 1172

1500 atleti si danno appuntamento in Polonia, 140 gli azzurri pronti alla sfida: “non deluderemo le aspettative”

11-09-13, Krynica-Zdroj, Polonia: Avranno inizio sabato 14 settembre i prossimi campionati europei di kickboxing per cadetti e juniores che si terranno a Krynica-Zdroj,  in Polonia fino al 22.   Oltre 1500 i giovanissimi atleti tra i 7 e i 18 anni provenienti da 42 paesi, pronti a sfidarsi nelle discipline Point Fighting, Light Contact, Kick Light, Full Contact, low Kick, K1 e Musical Forms..

L’Italia sarà rappresentata da 140 atleti provenienti da tutta Italia e per un totale di circa 300 persone tra fighters, coach, arbitri e accompagnatori. Numerosa la delegazione di Point Fighting con 75 atleti, seguita da 30 fighters di Light Contact, 24 di Kick Light, 4 di Full Contact, 3 di Low Kick e K1, e 2 di Musical Forms.

Durante la scorsa edizione del 2011 , gli azzurri hanno portato a casa il terzo posto del medagliere internazionale con 12 ori, 17 argenti e 37 bronzi preceduta dal secondo posto dell’Ungheria con 18 ori e dal primo e indiscusso posto della Russia con ben 47 ori. 

La delegazione italiana 2013 è ora pronta a sfidare Polonia, Russia e Ungheria, ossi duri da sempre. “E’ un onore per i nostri ragazzi rappresentare il nostro paese in un campionato di così alto livello, - commenta il capo delegazione e DTN di Point Fighting Giorgio Lico - Sono tutti ragazzi giovanissimi che hanno passato l’estate ad allenarsi con gran determinazione per portare a casa dei risultati che siamo certi, non mancheranno ad arrivare. I nostri azzurrini hanno superato tutte le prove nazionali, a partire dalle gare regionali e sono arrivati senza mai arrendersi, alle soglie degli europei. Siamo certi che anche in quest’edizione l’Italia non deluderà le aspettative e siamo pronti a dare il meglio. Non dimentichiamo che nel 2011 la delegazione azzurra di Point Fighting ha portato a casa ben 9 ori, 14 argenti e 24 bronzi, seguita da due ori nel light contact e uno nella Kick Light”.

Su un’area di gara composta da 6 tatami e 2 ring si sfideranno gli atleti provenienti da tutta europa tra cui li fortissimi paesi dell’est.

L’evento è organizzato dalla Polish Kickboxing Federation sotto l’egida della WAKO e ospiterà oltre 2000 persone tra atleti, coach, arbitri e accompagnatori.