Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

Presentato il Saturday Boxing Night

Dettagli
Categoria: Pugilato
Pubblicato Giovedì, 06 Giugno 2013 16:06
Scritto da Sandro Turco
Visite: 908

Presentato a Brindisi il Saturday Boxing Night

Questo pomeriggio si è svolto l’atteso incontro con i giornalisti per presentare la kermesse. Da palazzo di Nervegna, è stato lanciato un accorato messaggio: “La boxe internazionale come strumento di investimento”. Domani le operazioni di peso

 

          Questo pomeriggio, giovedì 6 giugno, si è svolta la conferenza stampa dell’atteso evento con la boxe internazionale che la città di Brindisi si accinge ad ospitare sabato 8 giugno. Il PalaPentassuglia difatti, è pronto per accendere i riflettori ed illuminare una serata che si preannuncia emozionante e tutta da saguire rigorosamente dal vivo, grazie sopruttutto ai due titoli europei messi in palio e attualmente ancora vacanti: la cintura di Campione d’Europa Pesi Superleggeri e quella di Campione d’Europa Pesi Supermedi.

          Nelle sale di Palazzo Nervegna – sede dell’Assise comunale di Brindisi – è staato ospitato il confronto tra i principali protagonisti dell’evento e gli organi d’informazione. La prestigiosa kermesse, ideata per volontà della società professionistica milanese OPI 2000 e sostenuta dalla Boxe Iaia di Brindisi e dall’Amministrazione Comunale di Brindisi.

          A presenziare durante la conferenza stampa, il massimo responsabile della OPI 2000 Salvatore Cherchi, il vicesindaco di Brindisi Vincenzo Ecclesie, il presidente del Consiglio comunale Luciano Loiacono, l’assessore allo sport del Comune di Brindisi Antonio Giunta, il delegato provinciale del Coni Nicola Cainazzo, il tecnico della Boxe Iaia Carmine Iaia e il vicepresidente del Comitato Regionale FPI Puglia-Basilicata Sandro Turco. Attesi, ovviamente, soprattutto i quattro sfidanti alle due rispettive cinture europee: l'italiano Michele Di Rocco e l'inglese Lenny Daws, per il vacante titolo Europeo dei Pesi Superleggeri); mentre l'italo-senegalese Mouhamed Ali Ndiaye e il francese Christopher Rebrasse, per il vacante titolo Europeo dei pesi supermedi; tutti accompagnati dai rispettivi tecnici.

          Le operazioni di peso – con tutti agli altri sei pugili che saliranno sul ring allestito all’interno del PalaPentassuglia – si svolgeranno domani, venerdì 7 giugno alle ore 17,00 all’interno dell’Hotel Orientale (Corso Giuseppe Garibaldi) a Brindisi.

          A prendere per primo la parola è stato l’assessore Giunta: «Sono felicissimo di ospitare questo evento esordisce Giunta – e soprattutto per aver potuto conoscere una persona davvero speciale: Salvatore Cherchi, con il quale impreziosiremo anche il calendario degli eventi del prossimo anno, considerato che Brindisi sarà città europea dello sport 2014». I principali applausi sono stati riservati proprio per Cherchi: «Ringrazio tutti coloro i quali hanno fortemente creduto in questo progetto – commenta Cherchi – posso solo dirvi che siamo all’inizio. Oramai mi sento un brindisino d’adozione e ho in programma alcune cose molto interessanti e al contempo prestigiose: per ora mi limito a promettere che ritorneremo nel prossimo mese di ottobre e ad affermare che l’organizzazione di questo genere di eventi sono certamente un investimento sotto molteplici aspetti».  

          Anche i quattro sfidanti al titolo europeo sono intervenuti all’incontro. «Conosco bene il valore del mio avversario (Ndiaye, ndr) ma cercherò di essere all’altezza dell’evento – commenta il francese Christopher Rebrasse – Per quanto mi riguarda devo imparare ancora tanto e ho voglia di fare bene». A seguire è intervenuto l’inglese Lenny Daws: «Ho lavorato bene e sono pronto – spiega Daws – Sono consapevole di affrontare un avversario (Di Rocco, ndr) estremamente motivato e dagli elevati spessori tecnici». A questo punto la parola è passata ai due pugili italiani: «Sono pronto e porterò con me sul ring soprattutto gli ultimi sei mesi di preparazione – spiega Di Rocco – Ho solo voglia di conquistare il titolo europeo e certificare il mio ottimo stato di forma. Di certo mi aspetto il calore delgrande pubblico». A concludere è stato l’italo-senegalese Mouhamed “The Power” Ali Ndiaye: «Conservo il massimo rispetto per il mio avversario (Rebrasse, ndr) – spiega Ndiaye – ma la mia forza e l’aiuto di Dio, dovranno condurmi oramai dritto al titolo mondiale; e per il raggiungimento di questo traguardo dovrò dapprima vincere sabato. Ringrazio tutti a cominciare dal mio manager e il mio staff tecnico».

          Per vedere alcune immagini della conferenza stampa, basta cliccare il seguente link:

http://www.youtube.com/watch?v=abqm29PGY2U&feature=youtu.be

           L’evento peraltro sarà impreziosito anche dalle telecamere di Sportitalia 2 (con diretta a cominciare dalle 22,30).

          A rompere il ghiaccio (intorno alle 20,30), saranno il salentino Andrea Manco 4-0-1 (1 ko) e il lituano Artiom Karasev 2-4 (2 ko), chiamati – per la categoria Pesi Medi – al duello sulla distanza delle sei riprese.

          A seguire, saliranno sul ring, il romano Emanuele “Ruspa” Della Rosa 31-1 (8 ko) Campione Internazionale WBC, sfidante ufficiale EBU, e il lettone Konstantins Sakara 13-28-2 (11 ko); l’incontro internazionale (Pesi Superwelter) si articolerà sulla distanza delle sei riprese.

          Subito dopo ad essere protagonisti al PalaPentassuglia – per la categoria Pesi Medi – saranno il romano Domenico “Vulcano” Spada 36-4 (18 ko) Campione Mondiale Silver WBC e l’ungherese Norbert Szekeres 13-24-3 (8 ko): anche questa sfida si affronterà sulle sei riprese.

          Alle ore 22.30 è previsto il collegamento in diretta da Brindisi e le immagini della serata saranno immortalate dalle telecamere di Sportitalia 2. Il titolo di Campione d’Europa Pesi Supermedi che si assegnerà al termine delle 12 riprese, se lo contenderanno l’italo-senegalese Mouhamed “The Power” Ali Ndiaye 23-1 (13 ko) e il francese Christopher Rebrasse 20-2-2 (5 KO). L’arbitro dell’incontro sarà il tedesco Jurgen Langos; giudici: Manuel Oliver Palomo (Spagna), Francisco Vazquez Marcos (Spagna), Anssi Perajoki (Finlandia); supervisore: Marco Giuliani (Belgio).

          La grande serata internazionale si concluderà con l’assegnazione del titolo di Campione d’Europa Pesi Superleggeri. Sulla distanza delle 12 riprese, si affronteranno il pugile umbro Michele Di Rocco 34-1-1 (15 ko) e l’inglese Lenny Daws 25-2-2 (10 ko). L’arbitro del match, sarà lo spagnolo, Manuel Oliver Palomo (Spagna); giudici: Francisco Vazquez Marcos (Spagna), Jurgen Langos (Germania), Anssi Perajoki (Finlandia); supervisore: Marco Giuliani (Belgio).

          Ring Announcer: Valerio Lamanna.

          Infine, resta sempre aperta la caccia al biglietto per assistere alla serata di Brindisi: anello superiore €10,00 – parterre €30,00 – bordoring €50,00; per maggiori informazioni è possibile contattare il seguente numero telefonico: 347 9428957. Per gli accrediti, contattare la OPI 2000 ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ).