Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

EUBC: Prima giornata di gare

Dettagli

EUBC European Boxing Championships Minsk 2013:Ecco gli avversari degli azzurri, oggi la prima giornata di gare

A Minsk in Bielorussia questa mattina si è aperta ufficialmente la quarantesima edizione degli EUBC Boxing Championships 2013.Nella sala conferenze dell’Hotel Yubileiny si sono da poco conclusi i sorteggi ufficiali che per la prima volta nella storia dei Campionati Europei si sono basati sul sistema delle Teste di Serie.

L’Italia anche in questo caso si è distinta nelle categorie dei 52 e 64 Kg. con gli azzurri Vincenzo Picardi e Vincenzo Mangiacapre, primi nel Ranking Europeo AIBA. Per loro la scalata al podio inizierà il 3 giugno p.v.: Picardi (52 Kg – GS Fiamme Oro) si giocherà l’accesso ai Quarti di Finale contro il russo Ovik Ogannisian; Mangiacapre (64 Kg. – GS Fiamme Azzurre) sarà in sfida con il vincitore del match che vedrà oggi impegnati nella prima giornata di Campionati Georgian Mihai Nyeki (HUN) e Samuel Vincent James Ohoc Maxwell (ENG). Il terzo azzurro in gara nella giornata del 3 giugno p.v. sarà Simone Fiori (GS Fiamme Oro) che negli 81 Kg. affronterà il vincitore del match di oggi tra Perez Jhonatan Saavedra (ESP) e Ainar Karlson (EST).

Il 4 giugno p.v. ad esordire sul ring europeo saranno: nei 49 Kg. Manuel Fabrizio Cappai (GS Fiamme Oro), che incontrerà il bulgaro Tinko Roseov Banabakov; nei 56v Kg. Alessio Di Savino (CS Esercito,) che combatterà contro l’israeliano Almog Briga, anche lui come l’atleta bulgaro tra i partecipanti ai Campionati Mondiali AIBA Youth 2012; nei 60 Kg. Donato Cosenza (GS Fiamme Oro), in sfida con il vincitore del match in programma il 2 giugno p.v. che vedrà impegnati Artjoms Lavmlavs (LAT) e Piotr Apostol (MDA).

Positivo ed incoraggiante il commento del Presidente Federale Alberto Brasca: “Eravamo abituati a tremare ad ogni sorteggio e ci siamo più volte sentiti come la Nazionale ‘Cenerentola’. Oggi finalmente siamo scesi dalla zona retrocessione e siamo diventati una Nazione temibile. Naturalmente – continua il Presidente Brasca - siamo consapevoli delle tradizioni delle Squadre più forti e conosciamo il valore degli atleti russi, lituani, ungheresi, inglesi. Sono tutti avversari che meritano grande rispetto. In fondo ce lo aspettavamo. I Campionati Europei sono una rassegna dove non ci sono seconde file ed in questa edizione vedremo un grande spettacolo. Merito anche delle due novità introdotte: le teste di serie, che ormai sono una realtà più che consolidata, ed il sistema di punteggio ‘Ten Point Must System’, in cui il verdetto verrà affidato a giudizi complessivi ripresa per ripresa, rendendo, a mio parere, più veritiera la valutazione da parte degli arbitri-giudici e con meno margine di errore”. L’Italia è dunque pronta per la grande sfida. “Ieri - conclude il numero uno del Pugilato Italiano - la prima bella notizia arrivata da Minsk è stato l’incarico prestigioso di International Technical Official affidato al Vice Presidente Federale e componente della Youth Commission della AIBA Vittorio Lai, con il quale mi sono subito complimentato. Speriamo di continuare così. Sono sicuro che i nostri atleti daranno il meglio sul ring bielorusso al fine di onorare la maglia che indossano. A loro il mio più sentito in bocca al lupo!”.

Parole di fiducia anche dall’Head Coach Raffaele Bergamasco:Siamo consci delle difficoltà del torneo ma nei sorteggi poteva andarci peggio e quindi ora massima concentrazione e voglia di arrivare al traguardo”. A scaldarsi i muscoli sono anche il Team Leader Massimo Scioti e l’Assistant Coach Maurizio Stecca impegnati in questa competizione insieme al Team Doctor Bruno Fabbri ed il Fiosioterapista Marcello Giulietti.

Il primo gong per i 216 pugili partecipanti in rappresentanza di 37 nazioni suonerà oggi sul ring del Palace of Sports di Minsk a partire dalle ore 15.00 (ore 14.00 italiane) in occasione della prima sessione di gara delle Fasi eliminatorie. La seconda seguirà alla Cerimonia di Apertura, prevista dalle ore 19.00 alle ore 19.30, e si concluderà intorno alle ore 22.00.


Ufficio Comunicazione e Marketing
Federazione Pugilistica Italiana

Share
   
© ILGUERRIERO.IT