Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

Talent League of boxing prima giornata

Dettagli
Categoria: Pugilato
Pubblicato Martedì, 13 Maggio 2014 11:32
Scritto da Sandro Turco
Visite: 1047

Grande prova di coraggio per i Lupi Briganti, sul ring allestito a Chieti. Secondo posto blindato, in attesa dell'ultima sfida

Sabato scorso, la compagine impegnata al Talen League of boxing diretta dai tecnici Di Marco e Stifani, ha dimostrato di voler approdare alle semifinali, consolidando la seconda posizione nazionale.

 

Bari, 13 maggio 2014

            Al torneo Talent League of boxing, si è archiviata anche la prima giornata di ritorno della regular season(Girone C). Sabato 10 maggio, a Chieti Scalo i Lupi-Briganti (team che raggruppa i Comitati Regionali Puglia-Basilicata e Abruzzo-Molise) hanno affrontato per la seconda volta, la compagine capolista del Girone C, gli Squali Borboni (Campania-Calabria), mentre hanno riposato le Pantere-Aragonesi (Sicilia-Sardegna). All'interno del Pala S. Filomena di ChietiScalo, si è svolta la kermesse organizzata dalla Pugilistica Diodato Chieti, sotto l’egida della Federazione Pugilistica Italiana. Per i Lupi Briganti, diretti dai tecnici Simone Di Marco e Francesco Stifani, c'è comunque soddisfazione, nonostante la sconfitta per 6-8. In effetti, la formazione locale e il team leader Fabrizio Baldantoni, erano consapevoli della forza degli avversari e, alla vigilia dell'appuntamento in terra abruzzese, qualcuno aveva pronosticato un passivo decisamente più corposo. Così non è stato, grazie alla prova eccellente dei ragazzi di Di Marco e Stifani, riuscendo a collezionare ben 5 preziosi pareggi, una vittoria e due sconfitte. A questo punto i Lupi Briganti, conservano la seconda posizione nella classifica del Girone C con 24 punti, dietro agli Squali-Borboni (saliti a 29) e davanti alle Pantere-Aragonesi (9). Peraltro, i Lupi Briganti, restano attualmente la migliore seconda classificata dell'intero torneo, un piazzamento che consente – a due giornate dalla conclusione della regular season – il ripescaggio per le semifinali: le altre tre formazioni saranno le vincitrici dei rispettivi tre gironi.

          «La prova sciorinata dai nostri ragazzi ha dimostrato ancora una volta le qualità tecniche ma soprattutto l'attaccamento alla maglia – spiega il team leader dei Lupi Briganti, Fabrizio Baldantoni – Il compito era quello di contenere il più possibile la forza degli avversari e devo ammettere che soprattutto in alcuni casi, abbiamo assistito a dei match che potrei definire d'altri tempi. Il finale di 6-8 ha confermato l'elevato tasso tecnico degli ospiti ma da contraltare ha evidenziato il carattere straordinario dei Lupi Briganti, capaci di sopperire in alcuni frangenti all'oggettivo gap tecnico, considerato che la maggior parte degli atleti che compongono la formazione degli Squali Borboni, appartengono ai Gruppi Sportivi, quindi gravitano nel giro della nazionale e possono vantare un'esperienza di un certo spessore. Concludo complimentandomi anche con i tecnici Di Marco e Stifani, per il loro lavoro; infine un plauso anche alla società organizzatrice, la Pugilistica Diodato Chieti, per aver accolto con professionalità questa quarta tappa della regular season».

 

  Dopo aver archiviato il programma della quarta giornata, di scena sabato scorso, il Girone di ritorno, proseguirà il 24 maggio a Catania (Squali Aragonesi vs Lupi Briganti) e il 7 giugno a Caserta (Squali Aragonesi vs Pantere Aragonesi).

 

          A seguire i risultati della serata di Chieti Scalo (a sinistra gli atleti della formazione Lupi Briganti):

 

(Kg 56)

Giulio Di Gioia (Kankudai, Boxe Bari) vs Ciro Cipriano (Gruppo Sportivo Fiamme Oro): pari (1-1);

 

(Kg 60)

Giuseppe Carafa (BeBoxe, Copertino) vs Donato Cosenza (Gruppo Sportivo Fiamme Oro): pari (1-1);

 

(Kg 64)

Alessandro D’Amore (Pugilistica Diodato Chieti) vs Gianluca Picardi (Picardi Boxe, Casavatore): vince ai punti Picardi (0-2);

 

(Kg 69)

Giuseppe Silvestrini (Pug. Rosetana, Roseto degli Abruzzi) vs Dario Morello (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre): pari (1-1);

 

(Kg 75)

Danilo Creati (Pug. Di Giacomo, Montesilvano) vs Riccardo Valentino (Excelsior Boxe, Marcianise): pari (1-1);

 

(Kg 81)

Antonio Di Vito (Medaglia d’Oro, Marcianise) vs Simone Fiori (GS Fiamme Oro): vince per W.O. (walk over) Fiori (-1-1); Di Vito non si è potuto presentare alla sfida;

 

(Kg 91)

Claudio Squeo (Quero-Chiloiro, Taranto) vs Gianmarco Cardillo (Training Boxe Cassino): vince ai punti Squeo (2-0);

 

kg +91

Salvatore Solimene (Pugilistica Cardamone, San Michele di Serino) vs Eugenio Indaco (Asd Medaglia d'Oro, Marcianise): pari (1-1).

 

 

COMITATO REGIONALE FPI PUGLIA-BASILICATA

Stadio della Vittoria – Via della Madonna della Rena, 4 - 70123 BARI

Telefono: 080/5023381; Fax: 080/5344851 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.crfpipugliaebasilicata.jimdo.com