Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

PANTHERS LAURI e B.T. CARBONARA FANNO SPETTACOLO IN GERMANIA

Dettagli

Nel fine settimana appena trascorso i due team varesini dei Panthers Lauri e Carbonara, hanno riscosso consensi nelle trasferte  sostenute a Neckcarslum e  Schriesheim. Alcuni incontri hanno avuto esiti alquanto casalinghi, nonostante la presenza di due arbitri lombardi, ma la mentalità non deve essere quella di portare a casa a tutti i costi risultati positivi, anche se servono, ma principalmente deve essere quella della partecipazione per acquisire un buon bagaglio internazionale, che serve per crescere professionalmente e mentalmente.

Un solo incontro nella serata di sabato ha avuto termine prima del limite, con la sconfitta del Luinese Michel Sorrenti ancora troppo acerbo rispetto al suo avversario. Anche nella giornata di domenica purtroppo abbiamo dovuto registrare una sconfitta prima del limite, questa volta per una ferita sotto il sopracciglio sinistro di Marco Miano, proprio nel momento in cui il turbo stava per partire, infatti, dopo la prima ripresa di riscaldamento, il portacolori varesino aveva innescato la quarta, ma un guasto dovuto a una testata involontaria ha fermato la rimonta. Due sole vittorie nell’arco delle due giornate, tre risultati rovesciati, una sfortunata sconfitta per ferita è il bottino positivo, ma se analizziamo bene tutte le prestazioni, possiamo confermare la buona prestazione degli atleti varesini supportati da ottime performance. Entrando bene nel dettaglio, cinque pugili impegnati su sette in programma nella manifestazione organizzata a Neckcarsulm. Fabio Alex sosteneva un’ottima performance stringendo i denti contro il forte Viktor Leiser soccombendo ai punti.  A Giuseppe Costanzo veniva letteralmente portato via il verdetto, nettamente vincitore su Mohse Mirzoi. Sfortunato Nicholas Vaglio che dopo aver dominato nettamente la ripresa, arrivato al proprio angolo ha avuto un conato di vomito ed ha dovuto fermarsi regalando la vittoria a Kostantin Komendantov. A salire sul ring era la volta di Christopher Papa, che con un buon pugilato ed un grande carattere portava  a casa la vittoria su Blies Francky. Ultimo pugile impegnato Michel Sorrenti, che come detto sopra soccombeva prima del limite. Negli incontri organizzati a Schriesheim, nella tradizionale festa del vino, gli incontri erano di una caratura maggiore, tutti pugili Elite di livello internazionale. Il primo pugile italiano a salire sul ring, il due volte vice Campione Italiano Iuliano Gallo, che dopo aver dominato il forte nazionale tedesco Dieter Geier superiore di due categorie di peso, veniva penalizzato con un verdetto sfacciatamente casalingo nonostante un richiamo ufficiale al tedesco. A seguire Salah Rafik, che soccombeva ai punti con il Campione Tedesco Yoreci Aytekin. Marco Brignoli resisteva al forte Anzor Magomedov perdendo ai punti. Igor Sevostianov dominava Slava Kerber su tutti i campi, ma vedeva alzare il braccio al suo avversario. Come detto sopra prova sfortunata per Marco Miano che si feriva al secondo round. Ultimo incontro della giornata vedeva la vittoria di stretta misura di  Mattia Scaccia  dopo un incontro incerto con Patrick Scholl, in  questa occasione gli arbitri hanno eseguito nella norma il loro lavoro per salvare la faccia.  (Daniele Coppa) (nella foto Gallo angolo rosso con Dieter)

Questi i risultati:                                                                                                                               Neckarsulm – Kg 81 (Leiser b. Fabio PP); Kg 56 (Mirzoi b. Costanzo PP); Kg 57 (Komendantov b. Vaglio TKOI); Kg 60 (Papa b. Biles PP); kg 69 (Anis b. Sorrenti TKO).

Schriesheim – Kg 56/60 (Dieter b. Gallo PP); Kg 64 (Aytekin b. Rafik PP); Kg 69 (Magomedov Anzor b. Brignoli PP); Kg 75 (Kerber b. Sevostianov PP); Kg 75 (Magomedov  Aznahr b. Kg 81 (Basar b. Miano TKOI); Kg 91 (Scaccia b. Scholl PP).

 

 

 

Share
   
© ILGUERRIERO.IT