Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

La serata organizzata a Stagno (Livorno)

Dettagli

Cronaca  della serata  organizzata  a Stagno  ( Livorno ) presso palestra Eos  dalla Boxe Salvemini

Sabato  14 settembre  ore  21.00

Otto  combattimenti  per una serata di spettacolo , di sportività  e con   incontri  validi e molto combattuti :

la Boxe  Salvemini ha infatti messo su una serata riuscita sotto ogni punto di vista ed il pubblico presente ha gradito lo spettacolo offerto dai ragazzi di Donato Salvemini .

Ad aprire  la serata la vittoria nei 69 kg  elite 3°  serie di Diego Musti ( Boxe Salvemini ) opposto a Daniele Rossi  ( Pug. Cascinese ) al termine di tre riprese  tirate ed equilibrate , Musti  ha saputo arginare il pressing del pisano Rossi sfruttando le ripartenze ,l’allungo ed una maggiore potenza .

Francesco Passeri ( Boxe Salvemini ) nei 60 kg elite 2° ha vinto abbandono  alla prima ripresa contro Cristiano Del Seppia ( Pug. Cascinese ) : sul finire della ripresa Del Seppia ha avvisato l’arbitro ed il suo angolo di un improvviso attacco di vomito che gli impediva di continuare ,l’incontro era ancora in fase di studio e da entrambe le parti non c’erano stati colpi significativi .

Passeri si era mosso bene e Del Seppia ne aveva controllato l’azione , il verdetto quindi non toglie nulla a nessuno dei due ma e’ frutto di una circostanza del momento .

Altra piacevole sorpresa la vittoria meritata di Matilde Cammarota ( Boxe Salvemini ) su Caterina Gallo ( Pol.Accademia dello Sport ) negli  junior  57 kg : Cammarota  ha saputo sfruttare a suo vantaggio i pochi spazi e gli attimi giusti concessi dalla Gallo atleta di livello internazionale , in un match equilibrato i pugni  della Cammarota  sono risultati piu’ incisivi e determinati .

Un risultato che premia sia l’atleta che il suo staff che hanno creduto nella sua possibilita’ di vittoria accettando una rivale molto quotata .

La fratta  Fabian ( Boxe Verbania ) youth di 50 kg ha vinto ai punti su Demi Mattia ( Boxe Salvemini ) che milita negli junior , Demi non ha sfigurato e la sua e’stata una prova positiva ma la bravura di La Fratta unita d una precisione chirurgica hanno fatto la differenza .

Filippo  Gressani  ( Boxe Salvemini ) junior ha battuto ai punti Cristian  Sapone ( Boxe Verbania ) youth di 69 kg : il pugile livornese ha ancora una volta messo in mostra grandi doti pugilistiche contro un Sapone votato all’attacco ma che nulla ha potuto contro un Gressani mobile e continuo ,l’incontro e’ stato bello e combattuto ma il risultato e’ sempre stato dalla parte di Gressani che si conferma come uno dei migliori “prospect “ della Toscana anche in vista dei prossimi campionati .

Nicola D’Andrea ( Boxe Salvemini ) ha vinto ai punti battendo al limite dei 69 kg elite 1° serie il piemontese Cristian Zahe ( Asd Thai e Boxe  ) che ci ma messo anima e cuore ma D’Andrea gli ha tenuto testa , ha sofferto ma sempre replicando e soprattutto finendo in crescendo ,ha convinto e  strappato applausi al termine di tre bellissime riprese aggiudicandosi il verdetto unanimemente .

Diego Tomassini ( Boxe Salvemini ) negli 81 kg elite 2° serie al primo vero affondo con un colpo sotto ha messo a terra LaBroca Federico ( asd Thai e Boxe ) , contato Labroca   veniva di nuovo raggiunto sotto da una serie di Tomassini e l’arbitro dopo il conteggio lo accompagnava  all’angolo decretando la vittoria di Tomassini per Rsc alla 1° ripresa .

Sponza Spiro ( Boxe Gym Torino ) nei 69 kg elite  1° serie  vinceva ai punti su  Valerio Pirone ( Boxe Salvemini ) che ha fatto il suo match cercando fino all’ultimo di ribaltare le sorti di un incontro che fin dall’inizio e’ stato saldamente nelle mani del piemontese Sponza ,pugile valido e di cui sentiremo ancora parlare perche’ ormai prossimo al professionismo .

Hanno ottimamente diretto e giudicato i signori Marco Celli , Marco Moscatelli e la signorina Carlotta Malvolti mentre il commissario di Riunione  era Barsotti Maurizio . 

Share
   
© ILGUERRIERO.IT