Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

Il Comitato Regionale FPI Puglia e Basilicata è in lutto

Dettagli
Categoria: Pugilato
Pubblicato Lunedì, 19 Agosto 2013 17:45
Scritto da Sandro Turco
Visite: 948

Bari, 19 agosto 2013

Il Comitato Regionale FPI Puglia e Basilicata è in lutto

Nel pomeriggio di ieri è venuto a mancare Nicola Carella. Il cordoglio di tutto il Cr Fpi Puglia-Basilicata, presieduto da Fabrizio Baldantoni

Il Comitato Regionale FPI Puglia e Basilicata, si stringe al dolore per la scomparsa di Nicola Carella, avvenuta nel pomeriggio di ieri (domenica 18 agosto) all'età di 85 anni nella sua Brindisi.

Un'immagine recente di Nicola Carella, in compagnia dell'Ass Comunale di Brindisi Antonio Giunta e del tecnico Carmine IaiaCarella, ha rappresentato di certo, una delle figure più carismatiche dell'intero movimento pugilistico appulo-lucano. Carella, è stato Arbitro Internazionale fino al 1982. Successivamente ha deciso di abbandonare questa attività per ricoprire ruoli federali all'interno della Federazione Pugilistica Italiana: negli anni Ottanta è stato eletto Presidente del Comitato Regionale, mentre recentemente - nonostante l'età avanzata - ha sempre svolto la carica di Delegato Provinciale.

Inoltre Carella è stato anche insignito dal Coni con la prestigiosa Stella d'Oro al Merito Sportivo. Carella, lascia i suoi tre figli (Teodoro, Giampaolo e Anna Maria) e soprattutto i tanti amanti del pugilato, i quali hanno sempre intravisto in lui una persona alla quale chiedere consigli e aiuto.

Ad esprimere il più sincero sentimento di cordoglio è l'intero Comitato Regionale Puglia-Basilicata presieduto da Fabrizio Baldantoni, il Delegato Provinciale di Brindisi, Daniele Galluzzo e tutte le società, soprattutto quelle brindisine. «Ringrazierò per sempre Nicola Carella, perché è grazie a lui che sono riuscito ad aprire la mia palestra (Boxe Iaia) nel 2007 - commenta il tecnico Carmine Iaia - per il prossimo 13 settembre, la riunione pugilistica in programma a Brindisi, sarà interamente dedicata a lui: è stata la figlia Anna Maria a pregarmi di non rinviare la manifestazione». Anche l'altra società di Brindisi (Pugilistica Rodio) ha voluto salutare il caro Nicola Carella: «Per tutti è un grande dispiacere - commenta il tecnico Lino Mazza - Porteremo sempre con noi il ricordo degli insegnamenti di un grande protagonista del movimento pugilistico regionale e nazionale».

I funerali si svolgeranno questo pomeriggio a Brindisi all'interno della Chiesa dei Salesiani a Brindisi.