Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Pugilato

Pagliara-Cipolletta 13 luglio

Dettagli

A CECINA IL 13 LUGLIO LA GRANDE OCCASIONE IN CARRIERA PER FLORIANO PAGLIARA

Il prossimo 13 luglio a Marina di Cecina (Li), presso gli spazi sportivi dell'Hotel "Buca del Gatto" di via dell'Astronomia, che collabora con Rosanna Conti Cavini per l'organizzazione del titolo italiano dei pesi superpiuma vacante tra Floriano Pagliara, l'idolo di casa amministrato dalla manager Monia Cavini, e il napoletano Nicola Cipolletta.

L'evento, che sarà trasmesso da Sportitalia, ha il patrocinio del Comune di Cecina.

Locandina riunione di CecinaPer Floriano Pagliara, seguito sempre entusiasticamente dalla sua gente, è la grandissima occasione della carriera, quella che ti fa lasciare davvero una piccola ma significativa impronta nella storia della boxe italiana. Nato in Germania ma toscano a tutti gli effetti, Pagliara esordisce nella boxe professionistica nel 2006 sotto le insegne di Rosanna Conti Cavini, vince per ko i primi tre incontri, subisce una sconfitta, quindi riprende il giusto cammino con una serie di buone vittorie tra cui quella contro il forte marocchino Gasmi nel 2008. Subisce una nuova sconfitta, ma non demorde, decidendo di cambiare proprio prospettiva non solo alla sua carriera, ma anche alla sua vita: si trasferisce infatti negli Stati Uniti, dove riprende a combattere con alterne fortune, tra cui una sconfitta di misura contro il fortissimo americano Magdaleno a Las Vegas durante un sottoclou di un mondiale di Manny Paquiao. Ma la nostalgia di casa è fortissima, e Rosanna Conti Cavini, nel luglio di due anni fà, gli offre l'occasione del titolo del Mediterraneo Ibf, che in un palazzetto dello sport di Marina di Cecina stracolmo in ogni ordine di posto, Pagliara fa suo dopo un match entusiasmante contro l'ungherese Nagy. Floriano allora torna in America più ricco e conscio delle sua possibilità, mette insieme tre vittorie e un pareggio in quattro incontri, e nello scorso gennaio vola a Torino convinto di potersi misurare alla pari con Andrea Scarpa, in quel momento campione italiano dei superpiuma. Pagliara però inizia poco lucido, subisce qualche colpo a freddo e deve rinunciare al sogno del tricolore. Sogno che però può riprendere il prossimo 13 luglio, ricco anche dell'esperienza torinese, e stavolta davanti al calore dei suoi tifosi.

Nel ricco sottoclou ci saranno vari incontri dilettantistici, protagonisti alcuni atleti della Pugilistica Grossetana presieduta da Umberto Cavini, e un match di un altro ragazzo di Cecina, Alessio Mastromatteo che combatte per l'Uppercut Cecina Boxing Team. Ma la vera attrazione a precedere il match per il titolo italiano sarà il ritorno sul ring di Giovanni Niro, siciliano d'origine ma grossetano a tutti gli effetti, già imbattuto campione italiano dei pesi leggeri, che dopo cinque anni, risolti tutti i problemi di natura fisica, tenta di dare una nuova svolta positiva alla sua avventura di pugile. Non solo boxe nella serata della promoter Rosanna Conti Cavini: la serata inizierà infatti alle ore 21 con esibizioni di ginnastica artistica e di altre discipline da combattimento, protagonisti l'ASD cecinese Free Time, la palestra Bushido Kai e la Rembokai di Cecina. Sul ring saliranno atleti di MMA e K1.

Share
   
© ILGUERRIERO.IT