Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Arti Marziali

3° Trofeo Warrior Kids

Dettagli
Categoria: Arti Marziali
Pubblicato Sabato, 18 Maggio 2013 09:26
Scritto da Ufficio Stampa Warpedo
Visite: 1101

L’1 Maggio 2013 si è svolto a Cariati Marina, nella palestra della scuola alberghiera Ipssar il 3° trofeo WARRIOR KIDS Organizzato dalla FIW (federazione italiana warpedo) e dalle palestre Martial Arts Romeo di Crucoli Torretta e l’Accademia Arti Marziali Cariati, all’evento hanno partecipato più di 120 atleti.

 

Le palestre presenti all’evento sono:

ACCADEMIA ARTI MARZIALI CARIATI

M° Angelo Grasso – M° Greco Leonardo – M° Coppola Salvatore

MARTIAL ARTS ROMEO (CRUCOLI T.) M° Giuseppe Romeo

ATHLON 2000 (SOVERATO) M° ANTONIO VOCI – M° Danilo Prunestì

XTREME SATRIANO  M° Piero Lagani

WARPEDO RENDE M° Mariano Baratta

DRAGHI ROSSANO M° Marco Fontanella

La gara si è svolta su tre tappeti di gara. Sul primo si è svolto il percorso a tempo, sul secondo i combattimenti di Warpedo dei grandi mentre sul terzo quelli dei piccoli. La gara ha avuto inizio alle ore 9:30 con la presentazione e la sfilata delle palestre con una scenografica entrata a ritmo di musica. Fatto il saluto iniziale, i ragazzi e i genitori numerosissimi si sono recati sugli spalti aspettando il proprio turno per combattere.

In questa edizione si è notato il gran numero di spettatori e curiosi sugli spalti e l’elevato livello dei combattimenti che ormai fa ben sperare nella diffusione di questa fantastica disciplina che ha saputo mescolare l’efficacia dei pugni, calci e proiezioni con l’eleganza del combattimento. Il warpedo infatti è un’arte marziale completa in tutto, dopo pochi anni di pratica rende l’ atleta più sicuro, più concentrato, più determinato oltre che più forte. In pochi anni dalla sua ufficialità 4 Ottobre 2009 il Warpedo ha ottenuto grandi riconoscimenti, tra i tanti l’ingresso come disciplina nell’ente di promozione CNSF e da meno di un anno anche nell’ CSEN uno tra i più rinomati del settore, come dimenticare il premio Arte Marziale dell’anno al Mondiale di Massa Carrara 2011. Tra meno di due anni il wpd mirerà ad avere il riconoscimento diretto come Disciplina Associata CONI. Ritornando alla gara, il cui scopo era quello di far gareggiare il più possibile in modo da far fare esperienza ai nostri ragazzi, infatti ogni atleta  ha disputato più di tre combattimenti, alcuni anche quattro, divertendosi e migliorando le proprie lacune direttamente sul tatami.

Finiti i combattimenti ci sono  state le premiazioni, con la consegna delle meravigliose medaglie per i partecipanti e le coppe per le palestre aderenti. La gara è stata molto bella e ben organizzata, con allestimenti vari, bandiere, striscioni, nastri e decori vari in modo da lasciar senza fiato i partecipanti. “Nella filosofia Warpedo, oltre alle gare che pur essendo un ottimo modo per divulgare e far divertire i nostri bambini, puntiamo molto anche al rispetto del proprio corpo e di quello altrui, il tutto mettendo al primo posto il rapporto con la Natura, infatti tutti i gradi delle cinture del wpd rappresentano un qualcosa all’interno del creato. Per noi la Natura  è nostra vera abitazione, in questo periodo purtroppo siamo circondati da tonnellate di spazzatura, cosa ne facciamo di una casa di super lusso e spendente se poi è circondata da spazzatura? Amiamo la natura e rispettiamola ognuno nel suo piccolo può fare tanto, iniziamo da qui, noi del Warpedo lo facciamo quotidianamente educando i nostri bambini a non buttare niente per strada anche le cose più banali, così facendo insegniamo non a compiere un solo gesto positivo, ma a renderlo per loro un vero e proprio stile di Vita.

Warpedo la Via eterna del Guerriero della Pace.