Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy

Arti Marziali

Judo: Gara Bauladu

Dettagli
Categoria: Arti Marziali
Pubblicato Lunedì, 11 Novembre 2013 11:34
Scritto da E. Corona, M. Reccia
Visite: 1626

Qualificazione campionati italiani Es/B
Qualificazione campionati Italiani a squadra Cadetti
Qualificazione campionati Italiani a squadra Ju/Se

Sabato 09 Novembre, Bauladu il piccolo centro del Sinis per un giorno si veste di tricolore ospitando una delle qualificazioni per i Campionati Italiani tra le più entusiasmanti, alla competizione sono intervenuti ben 150 tra i migliori atleti della Sardegna, dando spettacolo e maggiore credibilità ad uno sport antico ma sempre affascinante, vi raccontiamo la grande emozione di un emergente campione.

Simone Pinna in azione

Bellissima l'esibizione di Simone Pinna del Kodokan Assemini, che con una marzialità ed ostentata sicurezza vince e stravince il biglietto che gli permetterà di partecipare ai Campionati Italiani che si svolgeranno il 30 c.m. ad Ostia nella categoria dei 66 kg. Inizia il combattimento e subito va a cercare l'avversario con decisione e lo atterra dopo cinque secondi in contrattacco guadagnando un waza-ari e immobilizzandolo subito dopo in una stretta che non dà possibilità alcuna al suo avversario. Vince per ippon. Simone è già qualificato ma non si accontenta, vuole essere il primo della categoria, e nei successivi combattimenti ancora più carico e consapevole delle sue potenzialità, sale sul tatami e come un samurai d'altri tempi batte i validissimi avversari classificandosi primo guadagnando i meritati applausi del folto pubblico presente nel palazzetto, inoltre compie un gesto da perfetto sportivo, prestando la giacca del suo prezioso judogi all'atleta che aveva battuto nel precedente combattimento visto che gli serviva una giacca del judogi reputata troppo corta dall'arbitro, Simone non ha avuto nessuna esitazione, si è tolto la giacca e la ha passata al suo avversario. Un bellissimo gesto che ricorda quelli che sono i principi del fondatore del nostro sport: "la massimo efficacia con il minimo sforzo in amicizia e mutua prosperità"! La gara comincia subito con lo spettacolo della gara a squadre, si affrontano le formazioni del A.S.D. Kan Judo Olbia guidata da Angelo Calvisi e la squadra della Scuola Judo Ceracchini guidata da Nicola Demuro, due grandi scuole di judo a confronto, 5 atleti per squadra, cinque combattimenti spettacolari che alla fine vede prevalere la Scuola Judo Ceracchini che prepara il biglietto per la finale nazionale con un risultato di 5 a zero. Mentre per le squadre dei cadetti si affrontano il Sen Jyo No Samurai Monserrato e la Teiko Nuoro, quattro atleti per squadra, primo Yano Macomer, secondo Teiko Nuoro, terzo Sen Jyo No Samurai Monserrato.

Nella gara individuale si sono qualificati i seguenti atleti:

Esordienti/B maschile Kg.40/1- Piu Mario Centro Sportivo Guido Sieni, 2- Follesa Alessandro

Polisportiva Serrenti; Kg.45/ 1-Saiu Mattia Centro Sportivo Guido Sieni; Kg.50/1-Sollai Nicolas

Polisportiva Serrenti, 2-Porcheddu Gian Mario Judo Club Torres; Kg.55/1-Mulleri Marco Scuola Judo

Ceracchini; Kg.60/ 1-Pinna Davide Judo Sport Abbasanta, 2-Zedda Luca Yamato Damashi Judo;

Kg.66/1-Pinna Simone Kodokan Judo Assemini, 2-Fadda Massimiliano Hobby Sport Pirri; Kg.73/1-Armandi Nicola Ikioi Judo Cagliari, 2-Montis Marcello Arti Marziali Guspini; Kg. +81/1-Sanna Riccardo Judo Club Torres.

Esordienti /B Femminile kg.40/1-Tolu Federica Judo club Torres; Kg. 44/1-Pesaron Ludovica Sen No Sen Judo Club, 2-Murgia Marica Judo Club Macomer, 3-Congiu Rita Judo Club Alghero, 3-Pes

Francesca Judo Sport Center Sedilo; Kg. 48/1-Mele Valentina Judo Sport Abbasanta, 2-Demelas

Martina Hobby Sport Pirri; Kg.52/1-Isoni Margherita Judo Club La Maddalena; Kg. 57/1-Piras

Miriana Judo Club Bosa; Kg.63/1-Fois Silvia Judo Club Macomer.

La manifestazione è stata organizzata dal Tecnico Antonio Deligia del Budokan Judo in

collaborazione con il comitato regionale FIJLKAM e l'Assessorato allo Sport della Provincia di

Oristano in collaborazione con il comune di Bauladu.